Daniele Sgrò

Carissimo Francesco,
Approfitto di questo messaggio per dirti che, grazie alla tua splendida compagnia, ho potuto di nuovo fare teatro dopo tanto tempo in cui non riuscivo a mettere in atto questa passione.

Perché per me il teatro è sempre stato passione, sacrificio, studio, vita essenzialmente e, anche, un modo per poter combattere la timidezza, che è uno dei lati più evidenti del mio carattere e, grazie alle lezioni del TeatroLab, pian piano sto correggendo questo lato di me che, fino a quando facevo teatro in passato non c’era, poi avendo abbandonato le scene è ritornato in auge questo mio lato, ma voi siete riusciti pian piano a farlo affievolire, difatti adesso quando parlo o devo dire una cosa la dico senza problemi essendo più sicuro di me.
Nel contesto del TeatroLab, mi sono trovato come in una famiglia, come se ognuno di voi mi conoscesse da sempre e questo per me è stato ed è fondamentale, e l’ho notato anche quando mi è stata data la possibilità di recitare nell’opera “La patente”, cioè ho notato molto questo affiatamento, questa passione, questa unità che si crea alle prove e, soprattutto, la capacità di curare ogni minimo dettaglio di ogni spettacolo, e secondo me tutte queste cose messe insieme sono fondamentali per l’ottima riuscita di una rappresentazione teatrale.
Che dire… io ringrazio te e la tua splendida compagnia di avermi dato questa opportunità di “rifare” teatro che per me è fondamentale ed è fonte di vita; e per l’anno prossimo non cambiate nulla, continuate così con questo stile che avete nell’insegnarci le cose; diciamo che l’unica cosa che cambierei è il numero di giorni, vorrei che fossero almeno 3 anche durante gli altri moduli e fare più lezioni di mimica con Sergio perché sono state poche a mio modo di vedere le lezioni con lui e preferirei fossero più incontri anche con lui visto l’importanza della materia. GRAZIE DI TUTTO! TI VOGLIO BENE! Daniele Sgrò.10700531_859421807469794_8613954119789222258_o