Rendi la tua voce un capolavoro!

   La tua voce è la parte più importante (e meno allenata) della tua persona! 

E’ il tuo biglietto da visita, è quello che arriva prima di ogni altra cosa. Ormai capita sempre più spesso che ci si conosca al telefono, specie per lavoro, e spesso credi che la tua voce sia inadeguata, che non sia perfettamente “consona” al tuo corpo.

Dimmi la verità… quante volte mandando un messaggio vocale su Whatsapp ti capita di riascoltarti e di dire “La mia voce fa schifo”?

Quante volte, parlando in pubblico, pensi che vorresti imparare a modulare meglio la tua voce, usare i toni giusti, leggere con una migliore articolazione, conoscendo qualche trucco che potrà aiutarti nella vita di tutti i giorni? 

                                       

Non solo attori, dunque. Non è solo agli attori che serve conoscere al meglio come usare la voce, ma ormai tutti i professionisti, dagli operatori di call center che la usano per telefono agli insegnanti che la usano gridando per ore e ore, devono allenarsi, studiare, magari divertendosi, i mille usi della loro voce.

Ed è per questo che ci siamo noi.

15,16 e 17 Marzo ’19.

Seminario sulla voce e sul lavoro che l’attore deve compiere per interpretare al meglio il testo. Re-Citare.

Con il più grande insegnante che io abbia mai avuto.

Matteo Belli.

A Catanzaro, ovviamente. Nel Centro del centro storico.

Un seminario dedicato all’approfondimento della lettura, intesa come attività performativa capace di pubblicare e condividere, ad alta voce, la personale interpretazione di un testo scritto, il quale viene studiato sia dal punto di vista melodico-orizzontale come successione di suoni e parole, sia da quello armonico-verticale come composizione di molteplici aspetti:

intenzionale, timbrico, tonale, testuale, ritmico, dinamico.

Attraverso lo studio delle varie fasi, ogni partecipante ha la possibilità di arricchire la conoscenza di ciò che legge attraverso un metodo esperienziale progressivo ed efficace nell’offrire, a ciascun lettore, strumenti preziosi per esprimere la realtà di ogni parola.

Il lavoro intende sviluppare i seguenti temi:

respirazione

vari tipi di respirazione ad uso espressivo

partitura intenzionale

incontro con il testo: dire le cose con le parole attraverso il respiro, il corpo, le emozioni

partitura timbrica

risonatori e consonatori vocali

partitura tonale

modulazione delle altezze tonali della voce

partitura testuale

respiri, pause, accenti, legature, pronuncia e durata delle sillabe

partitura ritmica

ritmo del testo

partitura dinamica

intensità dei volumi sonori

– DURATA: 15 ore effettive, ripartite in 3 giornate consecutive

– ORARIO : 1 a GIORNATA   Venerdì 15 Marzo  18.30/21.30

                    2 a GIORNATA  Sabato 16  Marzo  9.00/13.00 – 15.00/19.00 

                    3 a GIORNATA  Domenica 17 Marzo 9.00/13.00

– ABBIGLIAMENTO: comodo, possibilmente tuta da ginnastica

– N.B.: ogni iscritto deve portare 1 testo scritto di circa 50 parole, 1 matita, 1 gomma. 

E se io come testimone non conto nulla, perché sono anche l’organizzatore del corso, chiedi a tutti quelli che hanno frequentato negli ultimi 7 anni, un corso con lui.
Qui a Catanzaro, oppure in ogni altra parte d’Italia. 

Oppure ancora, in ogni altra parte del mondo, perché Matteo, insegna in tutto il mondo. Sempre.

Chiedi se un corso con Matteo, il lavoro con lui, incontrare il suo modo di Fare Teatro, può davvero cambiare per sempre e in meglio, il tuo modo di concepire la Voce!

Attenzione: mancano solo 5 posti, quindi ti consiglio di fare in fretta.

Il seminario è dedicato agli attori, agli allievi delle scuole di teatro, agli insegnanti, agli avvocati, agli operatori di call center, a tutti i liberi professionisti, insomma a tutti coloro che fanno un uso professionale della voce e magari, fino a ora, ne hanno sottovalutato l’importanza.

Perché devi frequentare questo seminario?

1- Perché Matteo rivoluziona il concetto dell’uso della voce (io sono logopedista, ma l’uso della voce me l’ha insegnato lui)
2- Perché anche se hai sempre pensato di avere una voce “brutta”, attraverso questo seminario scoprirai delle caratteristiche pazzesche, che non pensavi di avere.

3- Perché la tua voce è la parte più importante e meno considerata del nostro essere persona, abbiamo bisogno di riscoprirla attraverso l’uso consapevole della nostra “partitura prosodica”.

4- Perché alla fine di questi 3 giorni di respirazione, di esercizi, di giochi, di studio, di puro divertimento (“Stiamo giocando non stiamo scherzando” Cit.), uscirai rinato e finalmente felice di aver imparato a respirare, a parlare e in 3 giorni scoprirai talmente tante cose che puoi fare con la voce, che diversamente non scopriresti nemmeno in una vita.

Chiama Carmen allo 0961 741241 e prendi tutte le informazioni sulla Voce nel Centro del centro storico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *