Carissimo abbonato, questo post è per te!

 

Carissimo abbonato, questo post è per te! Prendi qualche minuto per leggerlo perché ho bisogno di parlare con te. Adesso. Grazie.

Tu ci sostieni con il tuo abbonamento dal 2008, da quando abbiamo iniziato a fare stagione teatrale nel teatrino di Parco dei Principi; oggi parlo di teatrino ma all’epoca e fino allo scorso anno era per me il teatro più bello del mondo. 100 posti (99,hai visto mai) in cui abbiamo avuto artisti meravigliosi che hai apprezzato da 50 centimetri di distanza. Le sedie rosse, la curva di legno con gli spalti rialzati, un sipario bellissimo…

Te lo ricordi?

19554039_10155471884029084_264268717654000237_n

19748603_10155471883924084_6798821942687884381_n

Poi, poiché 99 posti erano troppi pochi per gestire il flusso di pubblico che avevamo, abbiamo scelto di fare spettacoli al Casalinuovo.
521 posti ma non tutti bellissimi. I laterali, in effetti, erano un po’ scomodi per la visuale, e il palcoscenico era ed è uno stranissimo 14 metri per 4, clamorosamente inadeguato se ci penso ora.
E monta il sabato notte, dopo lo spettacolo di altri, non inchiodare a terra, non si può avere un bar, finché manca addirittura l’agibilità.
Ma anche in questo caso la nostra stagione non ha mollato e lì hai potuto vedere Matteo Belli e Francesco Colella e tanti altri artisti che hanno saputo emozionarti e farti vivere un’esperienza fantastica.

Ricordi?

19554060_10155471884049084_8136924598502699744_n

Poi siamo stati bloccati per
Problemi di sicurezza. Non vi era l’agibilità e Dio solo sa quanto ho insistito per poter avere la possibilità di fare spettacolo. Una stagione “pezziata”, ma siamo andati oltre.

Oggi abbiamo riaperto il Comunale. Anche grazie a te. Anche tu l’hai riaperto. È il tuo teatro, il tuo cinema, lo spazio in cui vedrai crescere i nostri allievi e vedrai le commedie più belle del nostro repertorio insieme, ovviamente, a tutte le compagnie che vorranno esibirsi su un palcoscenico vero, fatto apposta per loro, costruito da una compagnia teatrale per una compagnia teatrale o di danza, per la musica o per i convegni.

19601368_10155471884224084_6726391199999700788_n

Lo so, anche quest’anno la stagione non è stata portata a termine, abbiamo ottenuto l’agibilità con molto ritardo rispetto a quando ci avevano assicurato e dobbiamo solo ringraziare i tecnici che stanno dimostrando una pazienza inumana con noi. Ma abbiamo tentato di rimediare iniziando al Politeama (dove abbiamo avuto quell’oceano di pubblico, ricordi?) e al sempre disponibile Casalinuovo, ma con in mente l’idea di esordire al nostro Cinema Teatro Comunale , il Centro del centro storico!

Per il prossimo anno siamo già pronti. Abbiamo fatto tutto quello che dovevamo fare, manca solo il sipario di cui al momento dovremo fare a meno.
Ma ci siamo! Stavolta il tuo abbonamento sarà rispettato in pieno nelle date e nel posto scelto, sarai tu a scegliere e a decidere dove sederti, fermo restando che al Comunale si vede benissimo anche dall’ultima fila.

Come pensi di perderti il debutto della tua compagnia nel tuo Cinema Teatro Comunale?

Ti aspettiamo il 5 luglio, per rivederci, per tornare s frequentarci, per continuare la strada che abbiamo iniziato insieme nel 2008 e che oggi, senza dubbio, si è fatta immensamente più bella.

19601349_10155471883899084_2148023657189893794_n

P.s. Senza di te, caro abbonato, niente di quello che facciamo avrebbe un senso!

5 Commenti

    1. In molti modi. il primo, certamente il più utilizzato, sarà lo sconto sull’abbonamento del prossimo anno che sarà evidentemente ridotto per chi aveva comprato l’abbonamento quest’anno.
      Non importa che noi quest’anno riusciremo comunque a fare delle commedie che per gli abbonati non avranno alcun costo, come questa del 5 luglio.
      Oltre a queste commedie del periodo estivo, infatti, abbiamo pensato di regalare altre commedie per il prossimo anno. Avremo quindi due tipi di abbonamento: uno per chi si abbona per la prima volta il prossimo anno e uno per chi già era abbonato e non ha potuto usufruire delle date previste.

      Se poi l’abbonato dovesse avere interesse per il cinema, allora possiamo pensare ad una formula diversa.

      Intanto ti possiamo solo dire grazie per la pazienza, ricordando che il Teatro Incanto ci mette la faccia ( e anche il portafogli)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *